Milano Metropoli Rurale

LINK SITO WEB UFFICIALE

Con la sottoscrizione del Protocollo di Intesa “Strategia per lo sviluppo rurale di Milano” del 3 maggio 2012 fra Comune di Milano , Provincia di Milano, Regione Lombardia e Consorzio DAM e’ stato avviato un percorso di  condivisione delle azioni e degli strumenti giuridici finalizzati alla valorizzazione degli ambiti agricoli produttivi di Milano.

Il modello di governance delineato e definito complessivamente “Milano Metropoli Rurale“  punta all’elaborazione di una strategia condivisa nella prospettiva di mettere in rete imprese agricole, piattaforme distributive, trasformatori, commercio locale e media distribuzione, gruppi di acquisto solidale, cooperative di consumo, scuole e agenzie formative pubbliche, private e di matrice sociale, cooperative sociali che forniscono competenze e lavoro alle aziende agricole e altri soggetti.

Finalità Milano Metropoli Rurale

Consolidamento dell’attitudine produttiva del territorio coltivato, anche per tutelare beni comuni (acque e suoli) e per contrastare il rischio di degrado paesaggistico ambientale;

Commercializzazione di prodotti agricoli attraverso canali diretti di vendita e promozione della produzione agricola locale, soprattutto all’interno del Parco Agricolo Sud Milano;

Riqualificazione paesaggistico ambientale al fine di recuperare, valorizzandole, le tracce del paesaggio agrario: marcite, fontanili, siepi, aree boscate e filari, anche come interventi di mitigazione di infrastrutture ecc

Interventi per la fruizione turistica del territorio: sentieri, aree di sosta e pic-nic

Fornitura di servizi ambientali per la collettività: manutenzione reticolo idrico minore e maggiore e degli spazi aperti verdi del territorio comunale;

Recupero del degrado paesaggistico-ambientale: pulizie ambientali, fasce tampone, ecc;

Presidio del territorio a livello di microcriminalità e macrocriminalità;

Utilizzo e recupero delle cascine anche come preesistenze storiche o nelle parti oggi non direttamente funzionali alle aziende agricole, sia nell’ambito della multifunzionalità agricola, che nell’ottica di attività di ospitare attività sociali o di accoglienza e più in generale di fruizione pubblica.

Milano Città Rurale

Iniziative in atto nel territorio

Sottoscrizione Protocollo di Intesa  per lo sviluppo rurale milanese” (link)

Il recupero e tutela del paesaggio rurale
In condivisione con Consorzio DAM: attuazione Parco Agricolo Urbano del Ticinello, realizzazione Parco Agricolo Urbano della Vettabbia, individuazione di un ambito di intervento paesistico intorno al Borgo di Assiano, riqualificazione della Valle del Lambro, valorizzazione paesistica e culturale della Valle dei Monaci.

Il recupero delle cascine in disuso: bando “SediciCascine” e progetto di recupero di Cascina Linterno

La diffusione degli orti urbani : Bandi Coltivami, orti in Zona , Giardini Condivisi e  progetto “Urban Cooking & Gardening: grow food, groow people, grow communities” (Abstract del Progetto)

La tutela e la riqualificazione paesaggistica delle aree di frangia: Europan 12 , abbattimento dell’ex albergo di Monluè, attività di controllo sul territorio

Il processo di ruralizzazione a scala metropolitana: accreditamento distretti agricoli  (Distretto agricolo rurale milanese,  Riso e Rane, Valle Olona e Tre Acque

I Mercati in città : Mercati di Campagna Amica, il Mercato della Terra, il Mercato agricolo della Cuccagna (link)

L’innovazione nella filiera alimentare: progetto “FoodMetres“, Bioregione (Università degli Studi di Milano), iniziative “Chilometro Zero” (vendita diretta delle cascine del Consorzio DAM, Gruppi di acquisto solidale e “Botteghe a km zero”) 

La tutela della Biodiversità (PGT): limitazioni sostanziali del consumo di nuovo suolo agricolo e introduzione della rete ecologica. Progetto Lambro, Forestazione del Ticinello, Rotaie verdi 

La tutela delle risorse idriche: impianto di depurazione Milano Nosedo, riqualificazione dei corsi d’acqua Maggiori e Minori, studio di fattibilità del progetto di riapertura della Cerchia Interna dei Navigli, valorizzazione della DarsenaVie d’acqua EXPO 2015, valorizzazione delle acque risorgenti nei Fontanili , studio di fattibilità Energia Termica delle Pompe di Calore 

Per uno stile di vita sano: palestra a cielo aperto,  area C- DomenicAspasso,”giornata del camminare progetto “Walk Mi”, Mi Muovo”Walk of life“, “Pillole di movimento” (link)

Per una migliore alimentazione: CASCINE APERTE (con Associazione Cascine Milano),  MERCATI CONTADINI, l’iniziativa CIBI D’ITALIA al Castello Sforzesco (Coldiretti, 1° edizione maggio 2013), il FESTIVAL AGRICOLTURA (AIA con Parco Agricolo Sud Milano, ottobre 2013) 

Comitato di Coordinamento per approvazione aggiornamento allegati AQST

Il 1 ottobre 2015 con la firma dei sottoscrittori all’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale “Milano Metropoli Rurale“, si è conclusa un’ulteriore fase del percorso istituzionale che vede coinvolti Regione Lombardia, Comune di Milano, Provincia di Milano (ora Citta Metropolitana) e i 4 Distretti Agricoli dell’area metropolitana milanese. Gli argomenti trattati all’incontro sono : 1. Proposta di aggiornamento dello Scenario Strategico di consolidamento e valorizzazione della matrice rurale; 2. Presentazione e illustrazione della Relazione relativa allo stato di attuazione dell’AQST e del relativo Piano d’Azione; 3. Proposta di aggiornamento del Piano d’Azione, comprensivo del “Quadro finanziario complessivo“.

  1. La tavola dello “Scenario Strategico” evidenzia i fondamenti su cui si basa la strategia di sviluppo dell’AQST e delinea un assetto del sistema territoriale, a partire dai sistemi fluviali, per la valorizzazione della matrice rurale e lo sviluppo integrato sostenibile dei sistemi insediativi urbani, per il rafforzamento delle connessioni ecologiche e delle aree protette, per il consolidamento e lo sviluppo dell’economia
    agricola.
  2. Il Piano d’Azione costituisce parte integrante dell’AQST, con macroazioni declinate in azioni e attività concorrenti al raggiungimento degli obiettivi dell AQST e si configura come una raccolta di schede destinata ad essere costantemente aggiornata e implementata ai fini del monitoraggio.
  3. Il Piano d’Azione contiene un Quadro Finanziario Complessivo che restituisce, differenziati per ognuno dei soggetti coinvolti e/o attuatori, e raccolti per ogni azione del programma, gli impegni finanziari descritti nelle schede, così da fornire una informazione sintetica e immediata sulle risorse messe in campo nell’attuazione delle azioni previste.

AQST MiMeRu_RelazioneMonitoraggio

Introduzione All.3 Piano d’azione dell’AQST

Piano d’Azione (allegato 3):

Macroazione 1(1) Macroazione 1(2) Macroazione 1(3)

Macroazione 2(1) Macroazione 2(2) Macroazione 2(3) Macroazione 2(4)

Macroazione 3(1) Macroazione 3(2)

Macroazione 4(1) Macroazione 4(2)

Macroazione 5

Macroazione 6(1) Macroazione 6(2)

Macroazione 7

Planimetria Invarianti Territoriali_All.4

Tavola Scenario Strategico All.5

Timeline Milano Metropoli Rurale

Per una più chiara visione dei passaggi avvenuti circa la costituzione del Distretto Agricolo Milanese, si può consultare la sezione di agricity.