Cooperazione internazionale

Nell’ambito della manifestazione di EXPO 2015 il Comune di Milano si è posto come temi d’interesse:

– l’alimentazione sana e di qualità a tutti gli esseri umani, per eliminare la fame, la sete, la mortalità infantile e la malnutrizione che colpiscono oggi 850 milioni di persone sul pianeta, debellando carestie e pandemie; 

– la ricerca di nuove fonti alimentari nelle aree del mondo dove l’agricoltura non è sviluppata o è minacciata dalla desertificazione dei terreni e delle foreste. 

L’Ufficio Cooperazione del Comune di Milano lavora sui predetti temi fin dal 2008. In particolare si occupa di fund raising acquisendo e gestendo risorse dedicate alla cooperazione internazionale di enti privati . Grazie a queste risorse, e con un cofinanziamento del medesimo Comune, ha finanziato più di 200 progetti di cooperazione sul tema “sicurezza alimentare” nel mondo (l’assoluta maggioranza dei quali in materia di agricoltura), che sono stati implementati da organizzazioni non governative con sede in Lombardia. In particolare, l’Ufficio Cooperazione ha fatto proprio il metodo di lavoro proposto dalla Commissione Europea, ossia di divenire non più solo un “finanziatore”, ma un “partner” nei progetti finanziati, facendo rete con altre città con interessi analoghi. In vista di Expo 2015, il tema su cui noi si intende continuare a lavorare è proprio la sicurezza alimentare.

 

MILANO EXPO 2015

Milano Expo  2015

L’Esposizione Universale di Milano 2015, intitolata Nutrire il pianeta, Energia per la vita, è stato uno straordinario evento di rilievo mondiale, dove sono stati presentati l’innovazione, la tradizione e la creatività nel settore dell’alimentazione alla luce dei nuovi scenari globali, al centro dei quali vi è il tema del diritto ad una alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutto il pianeta.

Nell’anno 2006 è stato costituito a Milano il Comitato per la candidatura della città quale sede dell’Esposizione Universale 2015 con il compito di presentare al Bureau International des Expositions (BIE) la formale proposta. Il Comitato, a tal fine, ha sviluppato il Dossier di Candidatura identificando preliminarmente il tema conduttore per la manifestazione declinandolo e illustrandolo tramite le linee programmatiche riguardanti il sito prescelto per lo svolgimento dell’evento espositivo, gli interventi urbanistici e infrastrutturali previsti e le prospettive di riuso del sito al termine della manifestazione.

Il tema generale di Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita è stato declinato nei seguenti sottotemi:

1. Scienza e tecnologia per la sicurezza e la qualità alimentare;

2. Scienza e tecnologia per l’agricoltura e la biodiversità;

3. Innovazione della filiera agroalimentare;

4. Educazione alimentare;

5. Alimentazione e stili di vita;

6. Cibo e cultura;

7. Cooperazione e Sviluppo nell’alimentazione.

Vai alla foto gallery – per maggiori informazioni clicca qui

Bando Sicurezza Alimentare nel mondo

Sicurezza alimentare

Nel febbraio 2013 è stato pubblicato l’utlimo “BANDO SICUREZZA ALIMENTARE”.

Il bando si articola in quattro assi:

I: educazione;

II: agricoltura urbana e peri-urbana;

III: pianificazione agricola;

IV: filiera food.

Alcune delle organizzazioni che hanno risposto all’asse (II) – sull’agricoltura urbana e periurbana –hanno proposto dei progetti di partenariato sui “piani integrati del cibo”, da costruire parallelamente a Milano e in altre città del mondo. I “piani integrati del cibo” sono strumenti di programmazione pluriennale (fino e oltre 10 anni, es. Londra-2020) che, sulla base di analisi quantitative (domanda e offerta di cibo della città), ambiscono a definire obiettivi e progetti convergenti tra pubblico, privato e terzo settore al fine di incrementare il livello di sostenibilità alimentare della metropoli nel lungo periodo.

Per maggiori informazioni clicca qui