Bioregione

“Promuovere uno sviluppo locale sostenibile mediante l’organizzazione territoriale della domanda e dell’offerta di prodotti alimentari attraverso il sistema dei consumi collettivi”

Il progetto BIOREGIONE nasce nel febbraio 2012 per opera di Stefano Bocchi, docente di agronomia presso l’Università degli Studi di Milano in collaborazione con Politecnico di Milano, partendo da una riflessione su quanto sia effettivamente collegato il sistema della produzione con il sistema del consumo locale.

Il progetto, che è stato presentato a Fondazione Cariplo, pone come obiettivi specifici:

  • Migliorare la sostenibilità dei cicli agroalimentari lombardi creando le condizioni per un incontro virtuoso tra la domanda organizzata di cibo di qualità e i diversi tipi di produzione locale sostenibile anche in vista di una sostenibilità economica del sistema agroalimentare lombardo dopo il 2013, anno di fine degli attuali finanziamenti della Politica Agricola Comunitaria.
  • Favorire il cambiamento della produzione agricola e il suo mantenimento nel tempo, come condizione primaria per il miglioramento complessivo dell’ambiente e del paesaggio e per il mantenimento degli equilibri territoriali tra insediamenti e spazi aperti.

Al centro del progetto è posta la produzione del cibo in connessione con l’ambiente, i consumatori, l’economia e il territorio. Il progetto approfondisce il concetto di Sistemi Agroalimentari Locali (SAL), strumento di sviluppo locale per trattenere il valore aggiunto nel territorio, come volano per lo sviluppo locale sotto il profilo economico, occupazionale, sociale, culturale e ambientale

Il progetto si propone, inoltre, di mappare in modo sistematico a livello regionale i luoghi e gli attori della ristorazione collettiva, nonché le produzioni di qualità, definendo i flussi tra i diversi attori e le condizioni ambientali connesse.

Per approfondimenti consulta:

la presentazione del progetto BIOREGIONE DEL 21/11/2012 (vedi video)

la  scheda di BIOREGIONE presente su sito web genuinagente