Nuovo Decreto Agricoltura

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato approvato dal Senato della Repubblica in via definitiva la legge di conversione del decreto legge per il rilancio dei settori agricoli in crisi, per il sostegno delle imprese agricole colpite da eventi di carattere eccezionale e per la razionalizzazione delle strutture ministeriali.

Il provvedimento interviene in particolare a favore delle filiere del latte e dell’olio, e contiene misure per l’accesso al fondo di solidarietà nazionale per le imprese agricole che hanno subito danni a causa delle piogge alluvionali nel corso dell’anno 2014 e fino all’entrata in vigore della legge di conversione e delle infezioni di organismi nocivi ai vegetali, come la Xylella fastidiosa, nel corso degli anni 2013, 2014 e 2015.

Interventi sulle filiere del latte:

1. Attuazione della rateizzazione in 3 anni senza interessi per le multe dell’ultima campagna 2. Compensazione quote ultima campagna 3. Contratti di vendita scritti e con durata minima di un anno 4. Creazione dell’Interprofessione del latte per organizzare la filiera 5. Rafforzamento del contrasto alle pratiche sleali di mercato con Antitrust.

Per quanto riguarda la filiera dell’olio il Governo ha deciso di stanziare 32 milioni di euro per il triennio 2015-2017 e contrastare la crisi del settore tramite un Piano Nazionale con l’obiettivo di aumentare del 25% la produzione, fissata a 650mila tonnellate nell’arco di cinque anni.

Il Fondo di solidarietà nazionale consiste in 21 milioni di euro sarà applicato per la prima volta a emergenze fitosanitarie provocate da infezioni degli organismi nocivi (compreso il cinipide del castagno e la flavescenza dorata), precedentemente prevista solo per eventi atmosferici. La procedura prevede che la Regione interessata possa fare richiesta di stato di calamità entro 60 giorni a partire dall’adozione delle misure di contenimento o di eradicazione da parte delle competenti autorità nazionali ed europee.

Vengono inoltre stanziati 2,25 milioni per il Fondo di Solidarietà per la pesca.

Per maggiori informazioni consultare la pagina web del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, relativa al decreto diventato legge.

scritto da

Related Posts