Oggi si celebra la Festa della Frutta e della Verdura, ad EXPO Milano e in tutte le Regioni Italiane

Il 28 luglio Expo Milano 2015 ospiterà la Festa della Frutta e della Verdura. All’interno dei Padiglioni del Cluster Frutta e Legumi, lungo il Cardo e al Parco della Biodiversità le varietà di frutta e verdura, provenienti da tutto il mondo, sfileranno all’insegna di una corretta alimentazione e di uno stile di vita sano. La giornata vedrà coinvolti molti dei Paesi presenti all’Esposizione Universale in una ricca e divertente programmazione di eventi, tutti volti alla degustazione e alla scoperta delle infinite proprietà, forme e gusti di frutta e verdura esistenti sul nostro Pianeta.

I Padiglioni del Cluster Frutta e Legumi, il Parco della Biodiversità, il Padiglione Coldiretti, lo spazio davanti Piazza Italia e quello di fronte al Padiglione Lombardia ospiteranno le maggiori attrattive dedicate della Festa della Frutta e della Verdura.  Grazie all’allestimento di orti orizzontali e serre verticali i visitatori verranno sensibilizzati sull’importanza e la necessità di ricostruire l’antico rapporto tra città e campagna, divertendosi e imparando a riconoscere e coltivare la frutta e la verdura.

La giornata si animerà con show e dimostrazioni a cui seguirà la degustazione di insalate e di macedonie offerte dai Padiglioni del Cluster Frutta e Legumi. Nel Padiglione Afghanistan si potrà gustare un cocktail di mango e partecipare a un rinfresco con pietanze allo zafferano, il Gambia offrirà bibite a base baobab e ibisco e nel Padiglione Kyrgyzstan e Uzbekistan si potrà assaporare la frutta tipica dei Paesi caucasici. Durante la Festa della Frutta e della Verdura, il Parco della Biodiversità ospiterà l’evento organizzato da NaturaSì “Frutta da bere e da mangiare”, durante il quale verranno offerti rinfrescanti centrifugati di frutta e verdura e assaggi di moltissime varietà di frutta e ortaggi di stagione, tutti coltivati secondo le tecniche biologiche e nel rispetto della terra.

La mobilitazione per favorire la conoscenza della frutta e verdura italiana – informa la Coldiretti – si svolge lungo tutta la Penisola con modalità differenziate, ma con il filo conduttore comune della solidarietà nei confronti delle categorie piu’ deboli, dagli anziani ai bisognosi agli immigrati.
A Milano alle ore 15,30 verrà effettuata una distribuzione di frutta alla Stazione Centrale per immigrati, poveri e pendolari; a Torino, alle ore 15.00, presso il Sermig saranno regalate pesche ai poveri e ai ragazzi disagiati; a Bologna, nella sede di via del Lavoro 13 dell’Opera padre Marella, associazione che gestisce case di accoglienza, comunità e mense per bisognosi, alle ore 10,30 saranno consegnate pesche e nettarine; a Crotone nel Piazzale della Stazione, dalle ore 8,00 alle 10,00, Coldiretti Calabria distribuirà frutta di stagione agli immigrati che vivono nei pressi dello scalo ferroviario; all’aeroporto di Bari-Palese, presso il CARA, un grande complesso all’interno della base dell’Aeronautica che ospita immigrati, alle ore 11,00, Coldiretti Puglia donerà mele, pesche e meloni cantalupo; e molte altre sono le iniziative promosse nel resto del Paese.

scritto da

Related Posts