14 dicembre a Baggio: mercatino di Natale e presentazione della “Mappa del Paesaggio Culturale”

Il Consiglio di Zona 7 domenica 14 dicembre organizza due importanti eventi, si replica la felice esperienza deimercatini natalizi in piazza A. Garibalidi ed in contemporanea l’evento per la presentazione ufficiale della “Mappa del Paesaggio Culturale” presso la Cascina Monastero, sede del Consiglio di Zona 7 in via A. da Baggio 55.

In Piazza Anita Garibaldi:

  • dalle ore 9:30 alle ore 18:00 “Il mercatino delle cose belle e curiose” a cura dell’Associazione I Creativi di Corsico: appuntamento con la creatività con bancarelle di hobbisti e creativi, miele, pane, conserve, prodotti alimentari della filiera equosolidale, G.a.s. etc..
  • dalle ore 11:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00 decoriamo i biscotti di Natale con glasse colorate, zuccherini e fiocchi. Divertimento assicurato per adulti e bambini.
  • dalle 15:30 il teatro di strada con la Grande Compagnia del Mago Barnaba.

In via A. da Baggio 55, presso la sede del Consiglio di Zona 7:

  • dalle 16:45 inizio della manifestazione con la proiezione di un filmato “storico” del 1981 che rappresenta uno spaccato di vita e ci mostrerà come “eravamo” e come in piazza Duomo sia arrivato l’asino, che tanta parte ha avuto nel caratterizzare Baggio e i Baggesi “Baggiorleo di piselli colorati”;
  • alle ore 18:30 pressentazione di un’innovativa realizzazione grafica, la “Mappa del Paesaggio Culturale” che ha voluto mettere a sistema i nostri luoghi di sostenibilità e le nostre bellezze culturali. La mappa è stata prodotta in modo da essere contenuta in un denso opuscolo di valorizzazione culturale di alcune realtà territoriali ed in questa occasione verrà offerta ai presenti. Sarà presente la Vicesindaco Ada Lucia De Cesaris.
  • alle ore 18:45 I giovani verso le Cascine milanesi – proiezione di un trailer realizzato dai ragazzi di due quinte classi del Liceo Tenca.

La manifestazione si concluderà alle ore 19:30 con un aperitivo con i prodotti degli agricoltori locali.

Fonte: sito web Comune di Milano

scritto da