Ortaggi esotici alla Casa del Sole

Entra nel vivo in questi giorni, con le semine nelle aziende, e anche negli orti scolastici, il progetto “Nutrire la città che cambia“, promosso da Ases, Associazione Solidarietà e Sviluppo, cofinanziato da Confederazione Italiana Agricoltori, patrocinato da Comune di Milano ed Expo 2015, e sostenuto da Fondazione Cariplo.

Si tratta di un progetto triennale di sperimentazione colturale di ortaggi esotici che si svolge in aziende agricole lombarde. Sabato 17 maggio, alle 11.30, nell’orto dell’Istituto Scolastico Casa del Sole, i bambini da 6 anni in su proveranno a seminare le prime piante di verdure esotiche Ajì Limo, Ajì Escabeche, Rocoto, Camote, Mulukhiyah, Cumino, Zenzero, Cilantro e Cavolo Cinese.

I primi trapianti delle nuove piantine avverranno a fine ottobre. “Con la supervisione del professor Stefano Bocchi della facoltà di Agraria dell’Università degli Studi, abbiamo scelto 12 verdure, adatte al clima italiano e che non portano danni alle nostre colture”. Il progetto vedrà anche il coinvolgimento di alcuni chef internazionali che lavorano negli agriturismi di Milano e provincia.

Un progetto con la finalità sociale accanto a quella economica i cui primi risultati verranno presentati in un convegno alla fine di ottobre.

Per ulteriori informazioni sul progetto, si può contattare CIA Lombardia allo 02/6701083

scritto da

Related Posts